Zitti e buoni

Aggiornamento: 11 ott 2021

Come la canzone dei Maneskin, purtroppo sono anche i lombardi

 

“Napul è ‘a città cchiù bella ‘rò munn”

Ma perché? Secondo quali statistiche? Quali dati? Quali straordinarie bellezze naturali o artistiche? Nessuna. O meglio, nulla di più o di meno di, diciamo, un altro migliaio o forse più di città nel globo. Tuttavia, se lo chiediamo ad un napoletano, non ci sono dubbi: Napoli è la città più bella del mondo. Indiscutibilmente. Senza appello.

Non sentirete mai nessun partenopeo dire che la sua città non è la più bella che possa esistere. Parliamo di Napoli e vogliamo volutamente essere provocatori. Potremmo fare questo esempio con tantissime città del mondo, stando a sentire i loro cittadini.

Di certo, tuttavia, non possiamo farlo per una città: Milano. E men che meno per la regione di cui è capoluogo, la Lombardia.


Eppure, senza possibilità di essere smentiti, possiamo affermare che in Lombardia sono presenti 11 patrimoni dell’umanità dell’Unesco (in uno Stato, l’Italia, che detiene a livello mondiale il record di patrimoni dell’umanità) e che Milano sia la città più visitata a livello turistico nazionale. Che la Lombardia abbia un PIL da fare invidia a oltre la metà degli Stati dell’Unione Europea, che abbia accolto (e continui ad accogliere) migliaia di cittadini ogni anno, cui offre lavoro e possibilità di crescita economica. Che, grazie alla sua straordinaria forza economica, sia il centro gravitazionale dell’intero sistema-paese Italia. Che, ogni anno, migliaia e migliaia di investitori italiani e stranieri la scelgano come meta per affermare il proprio business o espanderlo. Inoltre è noto come sia la capitale incontrastata della moda a livello globale e non esista un solo stilista al mondo che non sogni di presentare la propria collezione su una passerella della Milano Fashion Week.


Della Lombardia, terra di talenti straordinari, furono o sono Gaetano Donizetti, Alessandro Manzoni e Carlo Emilio Gadda, Caravaggio, Dino Risi, Marco Ferreri, Ermanno Olmi, Luchino Visconti, Alberto Lattuada, Enrico Mentana e Gianni Brera, Diego Abatantuono, Massimo Boldi, Ugo Tognazzi, Gian Maria Volonté, Franca Valeri, Renato Pozzetto, Enzo Iacchetti, Sandra Mondaini, Eleonora Duse, Gerry Scotti, Mina, Celentano, Mogol, Gaber e Enzo Jannacci; Gianfranco Ferré, Miuccia Prada, Stefano Gabbana, Krizia, Valentino e Armani; Tazio Nuvolari, Gualtiero Marchesi, Gino Strada e Umberto Veronesi, Ambrogio Fogar; Bruno Munari, Gio Ponti, Luca Scacchetti, Marco Zanuso, Achille Castiglioni; Carla Fracci e Alessandra Ferri; Danilo Gallinari e Paolo Maldini.


Abbiamo attinto qua e là dal mondo della musica, dello spettacolo, dell’arte e del teatro, della scienza, dell’architettura e dello sport.

Degli imprenditori che hanno fatto la fortuna di milioni di lavoratori, generando ricchezza e benessere, non stiamo nemmeno ad iniziare l’elenco.

Ah già, negli ultimi cento anni si sono avvicendati sulla cattedra di Pietro otto papi, cinque erano italiani e di loro tre venivano dalla Lombardia: Paolo VI (Concesio), Giovanni XXIII (Sotto il Monte) e Pio XI (Desio). Forse il più grande genio della storia dell’umanità, Leonardo, ha lasciato nel capoluogo lombardo una delle sue più grandi e straordinarie opere. Ma, nonostante tutto questo (e molto molto altro ancora) non sentirete mai, purtroppo, dire ad un milanese “Milano è la più bella città del mondo” e un lombardo essere orgogliosamente lombardo. Da sempre divisi in mille litigi e campanilismi, certamente caratteristici ma terribilmente lesivi della nostra identità.

Ed è proprio qui il peccato originale di noi lombardi, di nascita o di adozione. Ed è forse questa la ragione per cui perdiamo sempre la battaglia. Non siam popolo. Non combattiamo per la nostra terra. E nemmeno la rispettiamo o la difendiamo come dovremmo dai sempre numerosi detrattori.

Sempre zitti e buoni, o cornuti e mazziati, come direbbero ad altre latitudini.

Noi ci siamo rotti i coglioni, è tempo di svegliarsi, lombardi!


Fieri di quello che siamo. Orgogliosi di vivere nella terra più bella del mondo.



100 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti